Le azioni della scheda AVMA aiutano a preparare il terreno per la creazione di una “nuova” associazione

(SCHAUMBURG, Illinois) 14 gennaio 2015 – Il Consiglio di amministrazione dell’American Veterinary Medical Association (AVMA) ha votato venerdì per approvare il piano di gestione strategica dell’associazione, aiutando a inaugurare un ampio rimodellamento dell’associazione in modo che possa incontrare meglio i suoi membri ‘esigenze, ora e in futuro. Le azioni del consiglio durante la Conferenza annuale sulla leadership veterinaria a Chicago includevano l’approvazione del piano di gestione della strategia globale, un piano operativo triennale e il budget dell’associazione 2015 che include $ 3 milioni per iniziative strategiche direttamente correlate a programmi e servizi incentrati sui membri. “Il piano di gestione della strategia ci aiuta a concentrare le nostre risorse in modo che possiamo raggiungere il nostro obiettivo finale di aumentare il valore dei membri nell’AVMA in modo che i nostri membri ottengano il massimo dalla loro associazione”, ha affermato il presidente di AVMA, il dott. Ted Cohn.

“Dopo aver trascorso gran parte del 2014 ad ascoltare e imparare dai nostri membri, forniremo i prodotti e i servizi che desiderano, di cui hanno bisogno e che si aspettano di più da AVMA.”

L’associazione si è impegnata in diverse iniziative chiave che focalizzeranno attività volte a:

Proteggere e migliorare il valore per tutta la vita della laurea in veterinaria.Migliorare l’immagine pubblica e la reputazione della professione veterinaria.Fornire preziosi prodotti e servizi per i membri.Fornire le informazioni giuste alle persone giuste al momento giusto attraverso marketing e comunicazioni migliorati.Un esempio di La maggiore attenzione dell’AVMA alle esigenze dei membri è una rinnovata enfasi sul sostegno o l’opposizione alla legislazione che avrà un impatto sulla loro capacità di praticare la medicina veterinaria.

“La difesa dei nostri membri a livello statale e nazionale è sempre stata una delle nostre attività principali, ma abbiamo sentito chiaramente che i nostri membri vogliono che perseguiamo un livello di coinvolgimento ancora più elevato per proteggere i loro interessi e per migliorare il valore permanente del veterinario laurea in medicina “, ha detto Cohn.

“Il lancio del nostro nuovo piano operativo strategico ci aiuterà a rimodellare l’AVMA e a trarre vantaggio dalle opportunità offerte da un nuovo ambiente competitivo”, ha affermato il CEO di AVMA, il dott. Ron DeHaven. “Abbiamo identificato obiettivi semplici, ma importanti, che ci consentono di concentrare le nostre attività su aree che sappiamo essere importanti per i nostri membri. Faremo anche un lavoro migliore per far sapere ai nostri membri quali sono i problemi e cosa stiamo facendo al riguardo per conto dei nostri membri e della professione. ”

Come parte del piano generale e per contribuire al suo successo, AVMA si è già organizzata in unità aziendali specifiche incaricate di creare programmi mirati per offrire una migliore esperienza ai membri. L’AVMA sta anche sviluppando un piano di marketing e comunicazione che aiuterà a mantenere i membri meglio informati di ciò che l’associazione sta facendo per loro in una varietà di aree, tra cui patrocinio, educazione veterinaria, servizi per i membri e fornitura di leadership nel regno veterinario.

L’AVMA ha anche aumentato il suo ruolo nell’arena dell’economia veterinaria nel tentativo di affrontare meglio le questioni economiche che la professione deve affrontare.

“Negli ultimi anni, l’AVMA ha posto le basi necessarie per consentirci di perseguire soluzioni ai problemi economici che devono affrontare la professione veterinaria”, ha affermato Cohn. “Dopo aver sentito dai nostri membri quanto sia importante per loro l’economia veterinaria, crediamo di essere ora nella posizione di fornire ai veterinari le informazioni di cui hanno bisogno per rendere le loro pratiche più efficaci”.

“Stiamo creando un nuovo AVMA che funziona meglio e in modo più intelligente a vantaggio di tutti i nostri membri”, ha detto Cohn. “Questo non accadrà dall’oggi al domani, con il semplice tocco di un interruttore. Ma con un impegno costante nei prossimi 12 mesi e oltre, le nostre tempistiche, obiettivi, linee di azione e risultati tangibili chiaramente focalizzati ci aiuteranno a garantire che stiamo raggiungendo il nostro obiettivo di migliorare il valore dei membri e soddisfare le esigenze dei nostri membri “.

Il Consiglio di AVMA ha approvato il lancio del processo di gestione della strategia nel gennaio 2014 e l’associazione ha immediatamente avviato una campagna di raccolta di informazioni approfondite che includeva l’invio di un sondaggio a 16.000 membri AVMA e 5.000 studenti di veterinaria per raccogliere opinioni su quali servizi e attività sono più importante per loro e, allo stesso tempo, chiedendo loro di valutare l’associazione in base a quanto sta soddisfacendo le loro aspettative. L’associazione ha anche esaminato un ampio spettro di parti interessate di AVMA per ottenere il loro contributo sui fattori globali che influenzano la professione, comprese le forze economiche, tecnologiche, scientifiche, sociali, politiche e ambientali. Gli intervistati hanno anche aiutato l’associazione ad analizzare fattori specifici del settore come clienti, mercati e concorrenti, nonché questioni legali e normative e sullo stato del settore.

“Questa è stata un’impresa senza precedenti per l’associazione, che ha prodotto una quantità inestimabile di informazioni dai nostri membri e da altri su ciò che si aspettano, su come stiamo soddisfacendo quelle aspettative e cosa possiamo fare per migliorare e accrescere il valore dei membri”, ha detto Cohn. “Siamo entusiasti di ciò che ci riserva il futuro e di ciò che AVMA può fare per servire i nostri membri”.

Le azioni della scheda AVMA aiutano a preparare il terreno per la creazione di una “nuova” associazioneultima modifica: 2021-05-26T14:19:54+02:00da laurilio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento